Per le aziende

JobKeeper Payment 

Il JobKeeper Payment del governo è stato un sussidio temporaneo per le aziende che hanno subito un impatto significativo dovuto al coronavirus (COVID-19).

I datori di lavoro, gli imprenditori individuali e altre entità ammissibili hanno potuto richiedere di ricevere i JobKeeper payment per i loro dipendenti ammissibili. Questi erano versati al datore di lavoro mensilmente in arretrato da parte dell'ATO.

Le aziende avevano potuto iscriversi al JobKeeper Payment tramite il Business Portal dell'ATO, nei servizi online ATO utilizzando myGov se erano un imprenditore individuale o tramite un agente fiscale o BAS registrato.

Per informazioni sul JobKeeper Payment, visitare: www.ato.gov.au/JobKeeper

Garanzia del flusso di cassa per pagare bollette e stipendi 

Le aziende e le organizzazioni no profit ammissibili che impiegano del personale riceveranno da $20.000 a $100.000 in importi di sostegno al flusso di cassa, presentando le loro dichiarazioni di attività mensili o trimestrali da marzo 2020 a settembre 2020.

Per maggiori informazioni: 

Apprendisti e tirocinanti 

Il governo supporta lo sviluppo continuo della forza lavoro qualificata australiana e aiuta le aziende ammissibili a mantenere apprendisti e tirocinanti offrendo un sussidio salariale pari al 50% fino a un massimo di $21.000. 

Per maggiori informazioni: 

Credito e prestiti 

Un nuovo piano di garanzia contro il coronavirus per le PMI significa che potreste essere in grado di accedere ad ulteriori prestiti dagli istituti finanziari partecipanti per assistervi nei mesi a venire. 

Il governo fornirà una garanzia del 50% agli istituti finanziari che effettuano nuovi prestiti non garantiti alle PMI, da utilizzare come capitale di esercizio. 

Il governo inoltre fornisce un’esenzione dagli obblighi di prestito responsabile per i prestatori che forniscono credito a piccole imprese che sono clienti esistenti. 

Questa esenzione dura sei mesi e si applica a eventuali crediti per fini aziendali, incluso il nuovo credito, gli aumenti dei limiti di credito e le variazioni e ristrutturazioni del credito. 

Supporto alle regioni e ai settori 

Il governo ha stanziato $1 miliardo a supporto delle comunità, delle regioni e delle industrie che hanno subito il maggiore impatto dall’epidemia di coronavirus. Tali fondi saranno disponibili per assistere durante l’epidemia e aiutare la ripresa. Inoltre il governo sta assistendo il nostro settore aereo con un pacchetto fino a $715 milioni. 

Misure temporanee del piano JobMaker per assistere le aziende

Nell’ambito del budget 2020-21, il governo sta implementando una serie di misure per aiutare le aziende a recuperare dall’impatto della pandemia di coronavirus (COVID-19).

Tali misure sono relative a concessioni fiscali, deduzioni e ammortamento di beni al momento della dichiarazione dei redditi. Assisteranno le aziende a superare gli impatti economici del COVID-19 per gli anni fiscali 2020–21 e 2021–22.

Queste misure includono:

  • Credito per l’assunzione JobMaker
  • Spese complete temporanee 
  • Riporto delle perdite
  • Sostegno agli investimenti aziendali – ammortamento accelerato 
  • Ammortamento istantaneo dei beni
  • Aumento della soglia di fatturato delle piccole imprese